Speciali

The Walking Dead – Parte 2

Parte 2 – Dalla quarta alla sesta stagione

21 Ott , 2016   Gallery

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0

Quarta Stagione

Sono passati diversi mesi da quando la comunità dei sopravvissuti si è stabilita nella prigione. Una notte, una figura misteriosa attira dei vaganti alla recinzione, dandogli dei topi da mangiare. In seguito, un’epidemia inizierà a diffondersi tra i sopravvissuti, portandone parecchi alla morte. Dopo aver ucciso Karen e David, due malati messi in quarantena, a scopo preventivo, Carol viene esiliata dal gruppo, mentre attorno alla recinzione si riuniscono sempre più vaganti. Hershel nel frattempo decide di andare nel blocco A, dove si trovano gli ammalati, e per avere modo di aiutarli suggerisce di cercare degli antibiotici nella facoltà di veterinaria del West Peachtree Tech, che dista circa 50 chilometri dalla prigione. Per questo motivo, Daryl, Michonne, Tyreese ed il nuovo arrivato Bob partono in auto verso l’università e riesce a ritornare con i preziosi antibiotici. Contemporaneamente, il Governatore, ormai rimasto solo, trova rifugio nell’abitazione della famiglia Chambler, composta dalle sorelle Tara e Lilly, dalla figlia di Lilly, Meghan, e dal padre delle due sorelle, David, un uomo anziano malato di cancro ai polmoni, che lo porterà presto alla morte. Risorto poco dopo attaccherà Tara, ma sarà lo stesso Governatore a fermarlo, uccidendolo definitivamente. Quando una notte il Governatore sceglie di andarsene dalla casa dei suoi ospiti, Lilly lo convincerà a portare con sé, partendo con il furgone che possedeva David. Mentre Meghan resta spaventata dal personaggio del Governatore, Lilly si lega sentimentalmente all’uomo, al quale finisce per concedersi. Il nuovo gruppo finirà per unirsi ad un altro gruppo di sopravvissuti, guidato da un ex tenente del Governatore, Martinez. Il Governatore sembra inizialmente accettare il suo grado inferiore, ma poi per prendere il comando, inscena un incidente ed uccide Martinez, gettandolo in una fossa piena di zombie. Preso il comando del gruppo, il primo ordine del Governatore sarà quello di attaccare la prigione ed il gruppo di Rick, che per evitare ulteriori spargimenti di sangue gli offre la possibilità di condividere il rifugio. Rifiutando il compromesso, il Governatore, che aveva preso in ostaggio Hershel e Michonne, dà il via alla battaglia uccidendo Hershel. Alla fine anche il Governatore pagherà con la sua vita, lasciando però la prigione invasa dai vaganti e costringendo Rick e il suo gruppo a fuggire, dividendosi. Divisi in piccoli gruppi, i sopravvissuti noteranno dei cartelli disposti lungo i binari della ferrovia, ad indicare una zona sicura col nome di Terminus. Totalmente all’oscuro della sorte degli altri, Rick e Carl ritrovano Michonne, e si scontrano con un gruppo chiamato i Rivendicatori, guidato da un uomo di nome Joe. Nel frattempo Glenn e Tara Chambler incontrano un nuovo gruppo di sopravvissuti con a capo il sergente Abraham Ford, che gli rivela di avere in passato scortato un uomo, tale Eugene Porter, che sosteneva di avere la cura per fermare i vaganti. Riunitosi con Maggie, Bob e Sasha, il gruppo è il primo a raggiungere Terminus. Carol nel frattempo, dopo essere fuggita insieme a Tyreese ad alla piccola Judith, si trova costretta ad uccidere Lizzie, che aveva iniziato a mostrare tendenze psicotiche uccidendo la sorella per vederla diventare uno zombie. Seppellite le due bambine, Carol svela di aver ucciso Karen e David, spiegando anche le sue motivazioni per quel gesto e spingendo Tyreese alla vendetta, per poi decidere di perdonarla. Daryl, dopo essersi separata da Beth Green, si unisce ad una banda di criminali che si rivela essere il gruppo dei Rivendicatori, impegnati nella caccia a Rick per vendicare l’uccisione di un loro compagno. Il gruppo dei Rivendicatori sorprenderà di notte Rick, Carl e Michonne, intenzionato a lasciar vedere a Rick lo stupro delle due donne, per poi ucciderlo. Sarà Daryl a intervenire in difesa dei suoi amici, assieme ai quali provvederà in seguito ad uccidere l’intera banda criminale. I quattro, temporaneamente al sicuro, raggiungeranno infine Terminus. Inizialmente accolti come ospiti benvenuti, si ritroveranno disarmati a forza e rinchiusi dentro un vagone merci per ordine di Gareth, il capo della comunità.

Quinta Stagione

Riusciti a fuggire da Terminus grazie a Carol, che distrugge la cisterna e le reti della fortezza consentendo ai vaganti di entrare e uccidere tutti i presenti, Rick e il suo gruppo riammettono Carol fra di loro e si rimettono in viaggio. Dopo pochi giorni incontreranno Gabriel Stokes, un parroco che gli offrirà ospitalità all’interno della sua chiesa. Nel corso di una spedizione per fare rifornimenti, Gabriel e parte del gruppo di Rick verranno attaccati da un gruppo di vaganti, ma riusciranno fortunatamente a salvarsi. Nel corso della notte Daryl e Carol vedono una macchina simile a quella dei rapitori di Beth e si decidono ad inseguirla. Nel frattempo Bob, allontanatosi un attimo dal gruppo, viene catturato da un gruppo di sopravvissuti del Terminus, che per riuscire a sopravvivere inizieranno a mangiare una sua gamba. Sarà Bob stesso a rivelargli che sono condannati, perché durante la spedizione era stato morso da uno dei vaganti. La cose non vanno però come previsto da Bob, perché la carne era stata cotta uccidendo il virus e lasciando sani i sopravvissuti, che abbandoneranno Bob morente davanti la chiesa. Rick riunisce un piccolo gruppo per andare alla ricerca di Gareth e vendicare Bob, dando così ai sopravvissuti del Terminus la possibilità di entrare in chiesa e fare una strage dei rimanenti. Sorpresi alle spalle dallo stesso Rick, finiranno uccisi. La mattina seguente, Abraham decide di partire per Washington in compagnia di Glenn, Maggie, Tara, Eugene e Rosita. La sera stessa Daryl farà ritorno alla chiesa senza Carol, che a quanto dice sarebbe stata rapita dagli stessi rapitori di Beth. La scena si sposta proprio su Beth, che si risveglia all’interno del Grady Memorial Hospital di Atlanta, accolta da una piccola comunità con a capo l’ex poliziotta Dawn Lerner. Lì la ragazza conosce Noah, altro ragazzo salvato dai vaganti. I due decidono di fuggire per tornare al loro gruppo d’origine, ma mentre Noah riesce a scappare, Beth verrà catturata, mentre Carol farà la sua comparsa nell’ospedale, portata in barella. Nel frattempo, il pullman di Abraham, sabotato precedentemente da Eugene, ha un incidente e non può più muoversi, costringendo il gruppo ad abbandonare il loro intento ed a ritornare alla chiesa. Nel frattempo Noah, ritornato insieme a Daryl, spiega a Rick dove si trova Beth, spingendo l’intero gruppo ad andare ad Atlanta per recuperarla. Una volta arrivati, Rick riuscirà a fare prigionieri tre poliziotti del gruppo di Dawn, raggiungendo l’ospedale intenzionato a fare uno scambio di prigionieri. Mentre Rick tratta con Dawn per riavere Beth e Carol, la donna, insoddisfatta della proposta di Rick, chiederà di riavere indietro anche Noah. Beth interviene pugnalando Dawn, che per sbaglio finirà per spararle un colpo in testa, spingendo Daryl ad ucciderla. Passate due settimane, Noah accompagna Rick ed una parte del suo gruppo nella sua città natale, dove Tyreese verrà morso da un vagante. Nel tentativo di salvarlo, il gruppo deciderà di amputargli il braccio morso, ma l’uomo morirà infine per dissanguamento. Alcuni giorni dopo, il gruppo sarà raggiunto da un ragazzo di nome Aaron, che gli rivelerà di poterli ospitare in una nuova comunità di sopravvissuti chiamata Alexandria. La comunità in questione è guidata da una donna di nome Deanna, che come primo ordine chiederà al gruppo di disarmarsi. Dopo averli interrogati, Deanna darà un ruolo ai vari sopravvissuti all’interno della sua comunità, affidando a Rick il ruolo di capo della polizia. Intenzionato a trovare nuove provviste, Glenn tenterà di uscire da Alexandria accompagnato da Nicholas, un membro del gruppo che, a causa della sua codardia, causa la morte di Noah e di un figlio di Deanna. Rick nel frattempo conoscerà Jessie, madre di una famiglia che era stata violentata dal marito Pete. Deciso ad ucciderlo per fare giustizia, Rick verrà fermato dagli altri membri del gruppo, cosa che gli farà avere i primi dubbi sulla reale sicurezza di Alexandria e sul fatto di volere o meno rimanere in quella comunità. A fermarlo provvederà Michonne. La scena passa quindi sul personaggio di Morgan, che ha appena messo al tappeto un gruppo di persone con il testa una W, a simboleggiare il gruppo al quale appartengono, The Wolves. Daryl ed Aaron, mentre sono in ricognizione all’esterno di Alexandria, notano un uomo coperto da un impermeabile rosso, e tentando di rincorrerlo, finiranno in una trappola dei Wolves, ritrovandosi circondati dai vaganti. Rifugiatisi all’interno di una macchina, i due verranno salvati da Morgan, che gli spiegherà di essere alla ricerca di Rick Grimes. Quella sera stessa, ad Alexandria è in corso una riunione per decidere cosa fare di Rick, che nel frattempo troverà dei vaganti all’interno delle mura e ne porterà uno, come prova, a capo della comunità Deanna. Pete raggiunge nel frattempo il luogo della riunione, uccidendo per errore il marito di Deanna, che chiederà a Rick di vendicarlo. In quel momento, Morgan, Daryl e Aaron raggiungono Alexandria, assistendo a tutta la scena.

Sesta Stagione

Alcuni giorni dopo la morte di Pete ed il reintegro di Rick all’interno della comunità, Rick scoprirà insieme a Morgan una vallata nei pressi di Alexandria, totalmente piena di vaganti. Rick deciderà quindi di creare un percorso per loro, attirandoli con il rumore di spari, della moto di Daryl e della macchina di Sasha ed Abraham. Una parte del gruppo di vaganti viene però attirata dal rumore di un clacson proveniente da Alexandria, dove i Wolves avevano tentato un attacco con un camion andandosi a schiantare contro la torre di sorveglianza. Molti degli assaltatori vengono uccisi da Carol, altri messi in fuga da Morgan, tranne uno, che viene fatto prigioniero. Nel frattempo, un gruppo guidato da Glenn ha trovato rifugio in un negozio e visto l’imminente arrivo dei vaganti decide di andare con Nicholas a distrarli con delle pistole lanciarazzi, lasciando Michonne ed Heath al comando del gruppo. I due vengono però infinite accerchiati sopra un cassonetto, spingendo Nicholas a suicidarsi. Il suo corpo casca sopra quello di Glenn che finisce a terra ma trova l’occasione di nascondervisi sotto, mentre i vaganti sono impegnati a divorare il corpo dell’amico morto. Quando Rick torna ad Alexandria, Daryl, Sasha ed Abraham vengono attaccati da degli sconosciuti aggressori che li costringeranno a dividersi. Daryl viene fatto prigioniero nel bosco da Dwight e da altre due ragazze. Riuscito a fuggire, tornerà indietro per salvare i tre dagli aggressori, mentre una delle due ragazze, di nome Tina, viene uccisa dai vaganti. Una volta chiarito il rapporto tra Daryl e Dwight, quest’ultimo gli ruba la moto e la balestra. Daryl riesce però a trovare un furgone militare e va a recuperare Abraham e Sasha, che nel frattempo hanno trovato un arsenale di armi. Nel frattempo Maggie, disperata per la scomparsa di Glenn, rivela ad Aaron di essere incinta, mentre Alexandria viene circondata dai vaganti, che riusciranno a far cedere la torre di sorveglianza, abbattendo le mura ed invadendo la cittadina. Mentre molte persone trovano rifugio nelle case, Deanna viene morsa e Rick decide di coprirsi del sangue dei vaganti per non destare la loro attenzione, riuscendo così a raggiungere un’auto che utilizzerà per attirare i vaganti verso di sé e portarli via da Alexandria. Sulla strada del ritorno intanto, Daryl, Sasha ed Abraham incontrano un gruppo di Salvatori, che per ordine di Negan vogliono appropriarsi di metà del loro bottino, finendo in seguito tutti uccisi da Daryl grazie ad un razzo. Dopo aver iniziato il suo piano, Rick scopre che il figlio più piccolo di Jessie, Sam, è stato morso, ed il pianto della madre causa anche la sua morte, spingendo il figlio maggiore Ron ad uccidere Rick perché lo ritiene responsabile dell’accaduto. Michonne riuscirà ad uccidere Ron, che sparerà però un colpo che andrà a colpire l’occhio di Carl, che verrà raccolto dal padre e portato in braccio all’infermeria. Nel frattempo, il prigioniero di Morgan riesce a fuggire, ma, resosi conto dei suoi errori, si sacrifica per salvare il medico di Alexandria, Denise. Rick raggiunge subito l’infermeria per salvare il figlio, ed infuriato per l’intera caotica situazione deciderà di affrontare a viso aperto i vaganti, accompagnato da tutti i rifugiati di Alexandria. Dopo aver sterminato l’intero gruppo, Rick si ritrova accanto al letto di Carl, che inizia a mostrare segni di vita. Passati alcuni mesi, Rick e Daryl, mentre sono fuori per fare rifornimenti, incontrano Paul Jesus Rovia, della comunità di Hilltop, che verrà subito fatto prigioniero, colpevole di aver rubato un furgone carico di provviste. Dopo alcune titubanze, Paul deciderà di accompagnare una parte del gruppo di Rick ad Hilltop, dove conosceranno il capo della comunità, Gregory, che si rivelerà essere sotto il comando di Negan. Rick e Jesus stringono quindi un patto, secondo il quale se Rick avesse ucciso Negan, la comunità lo avrebbe ricambiato fornendogli provviste a sufficienza per il suo gruppo. Nel corso della sera, il gruppo di Rick attacca quindi un avamposto dei Salvatori, radendolo al suolo ma permettendo ad alcuni sopravvissuti di fare prigioniere Carol e Maggie. Riuscite a liberarsi, le due ragazze uccideranno i Salvatori e verranno riaccompagnate ad Alexandria dallo stesso Rick e da Glenn. Successivamente, Abraham ed Eugene trovano una fabbrica di proiettili, mentre Daryl, Denise e Rosita riescono a fare rifornimenti per il loro ritorno. Saranno però attaccati da Dwight, che ucciderà Denise e prenderà in ostaggio Eugene, venendo però in seguito messo in fuga da Abraham. Carol, che si sente in colpa per le persone che ha ucciso, decide di scappare, ma viene intercettata da un gruppo di Salvatori che riuscirà ad uccidere tranne uno, Roman, che si metterà sulle sue tracce senza che lei se ne renda conto. Rick e Morgan escono quindi in cerca della donna, mentre Daryl va alla ricerca di Dwight intenzionato a vendicare Denise. Rick e Morgan, poche ore dopo, finiscono col separarsi, Morgan promette che troverà Carol e ritorna ad Alexandria, mentre Glenn, Michonne e Rosita trovano Daryl e tentano di fermarlo. Daryl decide però di continuare la sua caccia a Dwight, Rosita decide di unirsi a lui, mentre Glenn e Michonne, nel loro viaggio di ritorno, vengono catturati dai Salvatori. Ad Alexandria intanto, Maggie si sente male per il suo bambino. Morgan riesce a trovare Carol ed uccide Roman, che ha però sparato diversi colpi a Carol. In loro soccorso arriveranno due persone in groppa a dei cavalli, provenienti da un’altra comunità. Daryl e Rosita, intenzionati a salvare Glenn e Michonne, vengono sorpresi alle spalle da Dwight, che spara alla spalla di Daryl e li cattura. Rick, Carl, Sasha, Abraham, Eugene ed Aaron decidono di portare Maggie dal medico di Hilltop, ma durante il loro viaggio vengono intercettati da dei Salvatori che li bloccano circondandoli. I sette vengono costretti a mettersi in ginocchio insieme a Glenn, Michonne, Daryl e Rosita, ed hanno finalmente l’occasione di vedere Negan, capo dei Salvatori. L’uomo gli spiega che d’ora in poi lavoreranno per lui e gli daranno la metà di tutto quanto. Inoltre, come punizione per aver mostrato resistenza, uno di loro morirà, scelto dal caso. Con una macabra conta, Negan sceglie la sua vittima, ed inizia a colpirlo con violenza e ripetutamente con Lucille, la sua mazza da baseball ricoperta di filo spinato. Qui si interrompe, per quanto ci è dato sapere, la storia di The Walking Dead. Non sappiamo ancora chi sia stata la vittima di Negan e di Lucille. L’unica cosa che sappiamo deriva da un piccolo video spoiler presentato dalla produzione, nel quale Rick, dopo l’assassinio di uno del suo gruppo, dice a Negan le lapidarie parole: <<Ti ucciderò. Non oggi. Non domani. Ma ti ucciderò>>. Non avremo comunque molto da attendere per sapere chi è stata alla fine la vittima di Negan. La stagione 7 della serie andrà infatti in onda su Fox alle 21, lunedì 24 ottobre, in contemporanea con gli Stati Uniti. Un’ulteriore buona notizia per gli appassionati della serie è stata recentemente data da AMC, che ha già confermato la futura produzione di una stagione 8 di The Walking Dead, la cui futura messa in onda è programmata tra l’autunno del 2017 e la primavera del 2018. Staremo a vedere quali nuove avventure dovrà affrontare Rick Grimes insieme al suo gruppo di sopravvissuti, in un mondo ormai in preda al caos, assediato dai vaganti ed in mano a pochi, violenti potenti.
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0

Immagini:

Imdb

, , , , ,

Marco La Mantia By
Grande appassionato di cinema fin dalla più tenera età, ha scelto da tempo Quentin Tarantino come suo regista preferito, senza trascurare il lavoro di registi come Robert Rodriguez e Kevin Smith, il cinema italiano d’altri tempi e l’animazione occidentale ed orientale.