News

Venezia 73: il red carpet di The Young Pope sconvolge il pubblico

Definito da molti volgare il nude look di Dayane Mello e Giulia Salemi, che ha prontamente risposto alle polemiche sulla sua pagina Instagram

6 Set , 2016  

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0
Parecchie polemiche e molto scalpore nella serata di ieri alla Mostra del Cinema di Venezia per il red carpet di The Young Pope. La nuova serie del regista italiano Paolo Sorrentino, presentata in anteprima con i primi due episodi in occasione della Mostra, ha indubbiamente coinvolto il pubblico per i membri del cast, primo su tutti Jude Law, protagonista della serie, ma anche e soprattutto per la sfilata di presenze femminili che si sono presentate sul tappeto rosso, attirando l’attenzione di tutti, specie dei fotografi. La cosa indubbiamente non stupisce nessuno, considerato che le giovani modelle si sono presentate indossando abiti ricchi di trasparenze come quelle di Gemma Arterton e Valentina Lodovini, e nude look piuttosto estremi come quelli delle modelle Dayane Mello e Giulia Salemi, che si sono presentate senza indossare alcun intimo sotto i loro splendidi vestiti. Definito volgare, lo stile delle top model ha subito suscitato una risposta in Giulia Salemi, che ha risposto sulla sua pagina Instagram: «Sono stata invitata a posare sul red carpet per supportare il mio amico stilista indossando una delle sue creazioni. Mi rendo conto che potremmo avere esagerato e che la passerella invece che gioiosa può essere risultata volgare, ma per molti no. Mi scuso con quelli che sono rimasti colpiti negativamente da questa passerella. E accetto tutte le critiche COSTRUTTIVE , ma questa è la mia vita».
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0

Immagini:

Radiocinema  –  Novella2000

, , , ,

Alessandra Tusa By
Il pubblico vuole vedere sempre gli stessi film: bisogna deluderlo, sennò non si farebbe nulla di interessante nell’arte. Woody Allen