News

Jurassic World 2: nuove rivelazioni dal produttore esecutivo

Il co-sceneggiatore e produttore esecutivo del film Colin Trevorrow dichiara: <>

2 Ott , 2016  

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0
Mentre cresce sempre di più l’attesa per il sequel di Jurassic World, nuove notizie arrivano proprio dalle linee interne. E’ infatti il produttore esecutivo e co-sceneggiatore del film, Colin Trevorrow, a dare qualche piccola anticipazione sul prossimo film dedicato al mondo dei dinosauri che andremo a vedere. Intervistato dal sito Jurassic Outpost, Trevorrow ha infatti dichiarato: <<Sarà più emozionante e spaventoso. È semplicemente il modo in cui l’abbiamo progettato, è dove ci ha portato la storia. Sapevo di voler Bayona alla regia prima ancora di sapere che ce ne fosse la possibilità, quindi è stato tutto costruito in relazione alle sue capacità>>. L’intervista è poi proseguita in merito alle tecniche che verranno utilizzato in questo nuovo film per la realizzazione degli effetti speciali e soprattutto per il movimento dei giganteschi dinosauri: <<Ci saranno sicuramente degli animatroni. Seguiremo la stessa regola generale degli altri film della serie. I dinosauri animatronici funzionano meglio quando devono stare fermi, o muovere le anche o il collo. Non possono correre ed effettuare movimenti fisici complesse. Per tutto il resto hai bisogno dell’animazione. La stessa regola che fu applicata a Jurassic Park. La mancanza di animatroni in Jurassic World è dovuta alla fisicità dell’Indominus, al modo in cui l’animale si muoveva. Era molto veloce e fluido, correva molto, doveva muovere le zampe, la coda e il collo contemporaneamente. Non era una creatura sgraziata>>. nuove-rivelazioni-dal-produttore-esecutivo-di-jurassic-world-2 Il film, diretto da Antonio Bayona ed atteso nelle sale per il 22 giugno 2018, inizierà ufficialmente le riprese il prossimo febbraio, alle Hawaii. Il cast vedrà il ritorno di Chris Pratt e di Bryce Dallas Howard.
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0

, , ,

Marco La Mantia By
Grande appassionato di cinema fin dalla più tenera età, ha scelto da tempo Quentin Tarantino come suo regista preferito, senza trascurare il lavoro di registi come Robert Rodriguez e Kevin Smith, il cinema italiano d’altri tempi e l’animazione occidentale ed orientale.