Anticipazioni

Nuovo trailer italiano per Tomb Raider

Il film diretto da Roar Uthaug conterà su Alicia Vikander nel ruolo di una giovane Lara Croft, raccontandoci le sue origini come archeologa avventuriera

19 Gen , 2018   Video

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0
Atteso nelle nostre sale per il 15 di marzo, il nuovo film dedicato all’archeologa dei videogames Lara Croft si presenta oggi con il suo nuovo trailer in lingua italiana. Diretto da Roar Uthaug, il nuovo film ci presenterà l’attrice Alicia Vikander nel ruolo di una Lara Croft ancora giovane, che si lancerà in un viaggio ricco di avventura e pericoli in una serie di terre a grandi distanze. Tale viaggio, la cui motivazione sarà la ricerca di suo padre, la spingerà a diventare l’avventuriera che già ben conosciamo. Lara sarà infatti presentata come la figlia di un avventuriero, scomparso durante la sua adolescenza. Raggiunti i 21 anni, Lara, impiegata nella città di Londra come corriere, cosa che le permette a malapena di pagarsi l’affitto e frequentare il college, è ancora convinta che l’uomo non sia davvero defunto. Sarà anche per questo che sceglierà di lasciarsi alle spalle tutto per andare alla ricerca dell’uomo, partendo dall’ultimo posto noto in cui il padre si è recato, cioè una tomba leggendaria su un’isola mitologica, che dovrebbe trovarsi al largo delle coste giapponesi. Sarà da quel momento che i pericoli inizieranno ad affastellarsi sulla sua strada, e la giovane Lara potrà contare soltanto o quasi sulla sua intelligenza per superare a ripetizione i suoi limiti. Come già detto, il film, per il quale trovate il nuovo trailer italiano disponibile subito qui sotto, raggiungerà le sale italiane a partire dal 15 marzo. Nel cast, oltre alla Vikander, troveremo anche Walton Goggins, Hannah John-Kamen, Daniel Wu, Kristin Scott Thomas e Dominic West.
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0

Immagini:

Daily Mirror  –  Superherohype

, , , ,

Marco La Mantia By
Grande appassionato di cinema fin dalla più tenera età, ha scelto da tempo Quentin Tarantino come suo regista preferito, senza trascurare il lavoro di registi come Robert Rodriguez e Kevin Smith, il cinema italiano d’altri tempi e l’animazione occidentale ed orientale.